Blog: http://bellamore.ilcannocchiale.it

Tutta la notte, tutta la notte t'ho sognato,
il voto sarebbe stato ventiquattro, me lo sentivo!
Mi rigiravo nel letto e pensavo
ventiquattro ventiquattro ventiquattro
Il tuo primo esame: ventiquattro. Sono fiera di te.
Te lo scrivo in questo blog anche se so che non mi leggi,
ma tanto te l'ho sussurrato ieri per telefono, non ti ho visto, ma forse hai sorriso.
Un' attesa speciale mi ha fatto capire che devo scrivere per me stessa
e quindi oggi dico a me stessa che questo voto vale molto di più di un ventiquattro:
Vale un futuro diverso, il futuro che vuoi
Vale il ritorno da Milano
Vale il ritorno da me
Vale tutte le difficoltà vissute, le angoscie, i pianti, la lontananza...
Questo ventiquattro vale tutto il tempo che sono stata ad aspettarti,
vale tutta la vita che abbiamo ancora da vivere,
vale tutto l'amore che ha vinto in quattro mesi di distanza.
Sei tornato per me e per la facoltà di giurisprudenza,
alla fine guarda il caso...giustizia è fatta!


Pubblicato il 19/1/2006 alle 12.14 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web